Tombola

Giorno dopo giorno, il rosario si è snocciolato più veloce del previsto, e in un lampo la ‘povna e tutta l’Onda si sono trovati al 28 di giugno, mattinata di inizio degli orali. Che esordivano subito col botto, presentando – insieme al Secondo Gemello e a due nuovi/vecchi acquisti – Nana e Calvin sul palco, pronti all’ultima prova.
Nana, si sa, è un uragano incontenibile. Le chiacchiere la esaltano; nelle difficoltà, ride. Il suo colloquio si è trasformato in un one-woman-show a tutto campo, PresidentA conquistata in due balletti, commissari rassegnati a fare da comparse, una copiosa claque nel pubblico (inclusa la Segretaria Scema).
Per Calvin-occhi-acuti il discorso è un po’ diverso. Vuoi perché il suo atteggiamento verso il mondo, di volontaria e intelligente pacatezza, tende a rimuovere, ma non sempre a sopire, ogni ragione di ansia; vuoi per le note vicende: in ogni caso, affrontare la prima prova faccia a faccia della tua carriera di giovane adulto sapendo di poter prendere comunque e solo il massimo non è la più rassicurante delle situazioni di partenza. Anche se sei programmaticamente tranquillo. Anche se sei il capitano.
“Via giù, faremo anche questa” – aveva argomentato con la ‘povna alla vigilia, per telefono – “peggio di come è stato finora non può essere. E poi, anche solo per statistica, toccherà prima o poi anche a me un po’ di fortuna”.
Queste parole – dette da qualcuno che, negli ultimi venti mesi, ha dovuto portare sulle spalle esili, nell’ordine: gli attacchi di panico del Piccolo Elfo (con relativa terapia di gruppo di tutta la famiglia, per vedere di capire le origini delle ansie della sorellina), il tumore della mamma, la disoccupazione del babbo – avrebbero dovuto di per sé richiamare all’ordine la dea della Giustizia.
Ma la ‘povna si è limitata a sorridergli attraverso la cornetta. E questa mattina all’alba si è precipitata a scuola.
Calvin la aspettava all’ingresso, sereno e imperturbabile. Come d’accordo, hanno seguito insieme il primo esame, fianco a fianco. E poi, durante il secondo, si sono appartati in un angolo, per mettere a punto un paio di dettagli. E poi il tempo scorre, rapidissimo. Il professor Occhialetti si affaccia sulla porta: “Il candidato Calvin può entrare”.
Per farla breve, è stato un trionfo.
Saltando qua e là da una materia all’altra, Calvin si è destreggiato da funambolo, tra ammirazione e complimenti. Fino all’applauso finale.
Il viso, quando si volta, è rosso, e stanco. Ma gli occhi intelligenti cercano la ‘povna in un solo sguardo di conferma.
“Sì, Calvin mio, sei stato bravissimo” – vorrebbe dirgli. Ma riesce solo a battergli le mani sulle spalle. Per fortuna che a salvarli viene Esagono:
“Mi scuso con tutto il pubblico, ma dovreste uscire”.
E mentre si avviano nell’atrio soddisfatti, la ‘povna pensa che è stato bello.
E’ stato bello vedere Esagono uscire dalla sua corazza burbera per venire a prendere di persona il suo alunno – il braccio che si posa, noncurante, sulle spalle, a segnalare, muto: “Ti proteggo anch’io”.
E’ stato bello vedere la PresidentA (che resta protagonista, e ha sempre paura dei ricorsi) dispiegare una finissima intelligenza critica – ad apprezzare ripetutamente (con l’occasione tacitando Dolores Umbridge) l’esposizione della tesina.
E’ stato bello vedere tutta l’Onda, e il Piccolo Elfo, e il suo fidanzato (e anche una ragazza timidamente sorridente, dai capelli lunghi lunghi e gli occhi neri) e tanti altri entrare a fare il tifo più coinvolgente: “E’ il capitano, è il nostro Calvin, che dovete interrogare!”.
E’ stato bello incrociare gli sguardi dell’Ingegnera Tosta (“Hai visto, cara, ce l’abbiamo fatta”), in un filo di complicità che non ha bisogno di parole.
E’ stato bello vedere quel disgraziato di Gianni, nell’unico momento in cui Calvin balbetta per un attimo, voltarsi verso la ‘povna e sussurrare, agitatissimo: “Sta andando nel pallone, professoressa”, per poi aggiungere ad alta voce (prima che qualcuno riesca ad intimargli: “Fermati!”): “Queste cose le sai benissimo: dai, Calvin, su, ragiona!”.
Sono scoppiati (quasi – la Cretina non partecipa) tutti a ridere, inclusa la PresidentA: “L’invito del tuo amico è giusto e saggio, ragazzo, non c’è fretta. Prenditi dieci secondi per pensare”.
Calvin si concentra, e riparte di slancio, a chiudere la performance in bellezza.
La ‘povna sente nello stomaco un po’ di pace cosmica. Anche se dura poco, questo è certo. Sabato la aspetta al varco Corto.
E questa sera c’è l’Italia.

Informazioni su 'povna

La 'povna: corro da un mondo all'altro, di solito in treno. Temo Bianconiglio, ma non sono in ritardo. Rispetto lo sceneggiatore: di fronte a una buona trama, mi inchinerò sempre. Fermo posta: lapovna AT gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in personale, vitadascuola e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

29 risposte a Tombola

  1. vnnvvvn ha detto:

    E’ vero sabato c’è Corto ma tu hai i terroristi al tuo fianco… tu ordina e io agisco :-P
    Compresi i suggerimenti e/o gli incoraggiamenti… mi sento molto Gianni ahahhahah
    E ora… silenzio e concentrati!, si va in finale!

  2. evviva, sapevo che Calvin all’orale avrebbe fatto faville!

  3. agrimonia71 ha detto:

    :cry:
    sgnif sgnif sgnif

  4. ildiariodimurasaki ha detto:

    Corto basterà a sé stesso, direi ^__^
    (anche l’Italia, a quel che sembra. Per quanto non siamo ancora nemmeno a mezzo…)

  5. Anonimo SQ ha detto:

    E mo’, chi glielo dice a Prandelli che non è un grande allenatore ? E a Balotelli che è meglio che giochi alla playstation ?

    Anonimo SQ

  6. paluca66 ha detto:

    Poi domani commento anche il bell’orale di calvin ma per adesso fammi godere questa strepitosa Italia, fammi godere il pronostico azzeccato perchè noi la Germania l’abbiamo sempre battuta e sempre la batteremo, perchè Pirlo è il più forte giocatore del mondo e se non gli daranno il pallone d’Oro sarà solo un problema di Platini e dei suoi scagnozzi, fammi chiedere scusa per aver pensato di poter giocare senza Cassano, fammi gridare questo FORZA ITALIA.
    Ma prima di tutto e più di tutto fammi dire un GRAZIE enorme a Cesare Prandelli: comunque vada a finire ha fatto qualcosa di davvero straordinario!

  7. muchoperros ha detto:

    Che bella la tua cronaca in semidifferita della vostra maturità. Emozionante come una partita dell’Italia. Calvin è davvero un grande. Aspettiamo il Corto con ansia. Si chiuda in bellezza, prima della finale :-)

  8. 'povna ha detto:

    Viv: no no. Corto è un finto-calmo: è già un miracolo se vorrà me, dentro, a sentire…!

    Soleil: anche io, lo sapevo…! E sono tanto tanto felice! :-D

    Agri: no, dai ridiamo!

    Murasaki: speriamo gli basti quella mezza voglia di studiare che ha… Noi bastiamo sicuramente.

    AnonimoSQ: mai detto che Prandelli non sia un bravo allenatore. Ho detto che non azzecca le sostituzioni, e non ho nessun problema a ribadirlo. Quanto a Balotelli, era, è, e resta, un auto-proclamato genio (ma vogliamo davvero parlare della maglietta, o parliamo di Cassano e – e qui sì che faccio volentieri il mea culpa – della giocata di Montolivo?! (e no, ti precedo: i due gol erano splendidi. Ciò non basta a fare né una bella persona. Né, ancora, un campione).

    Paluca: ti ho pensato, e sono molto contenta che in questo nostro smezzarci le previsioni sia andata come è andata. Grandissimo Pirlo, grandissimo Cassano. Bravo Balzaretti, Bonucci e tutti. Di Montolivo ho già detto. E ora, il 1 luglio, caro compagno di bar Sport, ci troviamo in finale!

    Mucho: grazie! Anche perché mi dici che il tentativo di mantenere il parallelo con le partite – un parallelo che sentiamo noi tutti con l’Onda – con cui cerco di tenere il registro narrativo almeno un poco funziona!

    • muchoperros ha detto:

      Mio padre, nonno di una bambina adottata, è l’unico in famiglia che difende Balotelli.
      Certo non è una bella persona, né credo anche io sia ancora un campione, però sono contenta dei suoi gol che ce lo renderanno più simpatico. Se la gente gli vorrà un po’ più di bene, forse anche lui crescerà e la smetterà con questi stupidi e irritanti atteggiamenti.

    • 'povna ha detto:

      Concordo sulla linea generale: Balotelli è giovane, non brilla per intelligenza e sicuramente questo non lo aiuta e gestire minimamente bene gli eccessi da campionismo che alla sua età dovrebbe elaborare. Non credo però che il problema sia se la gente gli vuole bene o meno. Direi anzi che ci sono sin troppi fan disposti a perdonare atteggiamenti francamente disdicevoli in nome del (non ancora del tutto sbocciato) talento.
      Da insegnante, io credo che abbia bisogno di un po’ di rigore comprensivo. Ma confido che Prandelli possa essere uno di coloro che contribuiscono a instillarglielo nella capoccia. Se occorre, anche a suon di mazzate.

  9. rosenuovomondo ha detto:

    No no ha ragione Agri, sarà che sono in un periodo particola ma ho pianto dalla prima all’ultima riga…

  10. melchisedec ha detto:

    Mi ha emozionato questa splendida cronaca. Bravi! :-)

  11. Linda ha detto:

    Bravi i tuoi ragazzi!
    Ma, ‘povna cara, credo che per un po’ di VERA pace cosmica dovrai aspettare almeno fino a sabato! :)

  12. Mammozza ha detto:

    Sono in biblioteca al mare a rubare qualche minuto di connessione gratuita, e mi sono messa a piangere per la commozione. Leggere e provare una parte di tutte queste emozioni travolgenti. Wow. Peccato non avere più le quinte, o per lo meno poter seguire gli studenti per almeno tre anni.

  13. mi hai fatto tuffare nel mio orale della maturità… grande calvin!

  14. Jessica ha detto:

    E’ bello quando non si va da soli a queste prove e se ci sono insegnanti e compagni così, beh, diventano davvero dei grandi ricordi :)

  15. 'povna ha detto:

    Rose: urca! (pensa alla fine quanto piangerò io…)

    Mel: grazie! :-D

    Linda: facciamo anche lunedì, che c’è Nino-non-aver-paura che rischia grosso, rischia…

    Mammozza. lo so, voi siete stati penalizzati da questa riforma infame davvero troppo, a, mio parere.

    Yogini: Calvin è il nostro Calvin, è il capitano! ;-)

    Jessica: già!

  16. lagaiaceliaca ha detto:

    sono molto contenta per calvin, se lo meritava proprio.
    domani… domani… domani
    non dico niente e incrocio l’incrociabile, no?

  17. e.l.e.n.a. ha detto:

    molto belle, avvincenti e commoventi queste cronache scolastiche.
    sarebbero un bellissimo fumetto o graphic novel se qualcuno le disegnasse …

  18. 'povna ha detto:

    Collega di Snape: anche io per Calvin sono contentissima. E sì, per domani non diciamo nulla, incrociamo tutto e facciamo crepare ogni lupo… (Mamma, che emozione, Corto mio!)

    e.l.e.n.a.: addirittura?! wow!

  19. maris ha detto:

    Arrivo tardi ma arrivo: benone direi! I tuoi ragazzi se la stanno cavando alla grande, eh? Ma non avevo dubbi!
    E sabato (domani)…l’orale di Corto sarà la ciliegina sulla torta di questa avventura con l’Onda, ne sono sempre più sicura.
    E così domenica tu, cara ‘povna, avrai l’animo felice e potrai tifare al meglio per gli Azzurri :D

  20. annikalorenzi ha detto:

    tu racconti gli esami in modo davvero unico!

  21. uqbal ha detto:

    Povna, riesci a dare agli orali un tale sapore di epica, che inizi a farmi pensare che gli esami di maturità non siano poi così demenziali. Ma ti prego, non farmi proprio questo…
    A parte gli scherzi, nell’esame, e in particolare in quelli che segnano un passaggio (ché gli esami universitari mica sono così glamour…), c’è una ritualità teatrale, che oscura anche ciò che è più arbitrario. Se l’esame poi fosse anche efficace, champagne.
    Aggiungo: con quelli bravi, è facile…”è con i Cardini che ci dobbiamo confrontare” (chi la capisce, la capisce…

  22. paluca66 ha detto:

    Eccomi, come promesso, anche se in ritardo.
    Non ti seguo da abbastanza tempo per conoscere a fondo i tuoi alunni per cui in merito a Calvin mi limito ad una considerazione banalema, credo, inevitabile: quando uno è bravo alla fine emerge sempre contro tutto e contro tutti e non c’è nemmeno bisogno di fare scene francamente disturbanti come quella di Buffon al termine di Italia Germania.
    Oggi c’è stato l’orale di Corto e sono sicuro che presto ci aggiornerai, ma ti immagino stremata come e più di quando hai sostenuto il tuo esame di maturità, perchè ora ne stai sostenendo una serie continua che sembra non volere finire mai.
    E domani sera un altro durissimo esame anche per noi poveri tifosi…

    P.S.: non so chi sia Gianni ma ha fatto una cosa bellissima e complimenti, stavolta lasciamerlo dire, all’intelligenza e alla prontezza di spirito della commissione (Cretina esclusa)

  23. margherita ha detto:

    Continuo a palpitare per questi ragazzi! Per le vicende calcistiche sono davvero meno partecipe ma il 1 luglio finiranno anche quelle finalmente ^_^

  24. pensierini ha detto:

    Sono felicissima per il tuo capitano e anche per la “ragazza timidamente sorridente, dai capelli lunghi lunghi e gli occhi neri”… ;-)

  25. ToWriteDown ha detto:

    Peccato averti scoperta tardi, già alla maturità…

  26. 'povna ha detto:

    Maris: sono state 36 ore massacranti. Ma ne valeva la pena! E questa sera, forza azzurri forever and ever!

    Annika: ma grazie!

    Uqbal: sono molto d’accordo, sulla parte performance ritual-teatrale, ma quella basta avercela e seguirla ed è in grado di moderare (ma non di cancellare, consolati) qualsiasi demenzialità. Infatti noi abbiamo lavorato molto su quello, anche, con l’Onda (chi guardare, quando, come, il vestito, i toni). Sul resto concordo, lo sai.

    Paluca: hai ragione, anche se, davvero, la demenzialità di questo esame è fatta proprio per ostacolare persone particolari come Calvin (che è il fairplay fatto capitano, altro che Buffon!). Ieri Corto, poi una pausa per il matrimonio dell’anno. Ora racconto.

    Margherita: “finalmente”? no, perché, che noia ti diamo?!

    Pens: ti ringrazio di averla notata, perché è bello quando un periodo di sfortuna termina con le soddisfazioni scolastiche, ma anche con un po’ di amore (è bella, la ragazza di Calvin, pacata come lui!).

    Grazia: :-D

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...